Verona Minor Hierusalem

Verona Minor Hierusalem

Un'altra Verona tutta da scoprire.

Un’altra Verona tutta da scoprire.
Dal 26 novembre è aperto l’itinerario “Rinascere dall’acqua. Verona “Aldilà” del fiume” inaugurato da Philippe Daverio venerdì 25 novembre.

“Verona Minor Hierusalem. Una città da valorizzare assieme”, è un’iniziativa ideata dalla Diocesi di Verona e dalla Banca Popolare di Verona con il patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Verona e del Comune di Verona, finalizzata a far scoprire un patrimonio artistico per nulla valorizzato e per molti ancora sconosciuto. La serata è aperta a tutta la cittadinanza fino ad esaurimento dei posti disponibili.

“Verona Minor Hierusalem” nasce come una prosecuzione ideale di un percorso urbanistico antico di cui fecero parte alcune chiese della città di Verona, viste come il parallelo di luoghi della Terra Santa. Coloro che nel passato paragonarono Verona a Gerusalemme hanno lasciato in eredità un messaggio di stimolo e di impegno a considerare la città come una sorta di scrigno aperto, con i suoi tesori a disposizione di tutti.  Dal 26 novembre, con l’itinerario “Rinascere dall’acqua. Verona “Aldilà” del fiume”,  si  apriranno le porte di cinque chiese dal grande valore storico, artistico e religioso: San Giorgio in Braida, Santo Stefano, San Siro e Libera, San Giovanni in Valle e Santa Maria in Organo, normalmente non accessibili.

La riapertura delle chiese sarà resa possibile dalla partecipazione di oltre 450 volontari, giovani e meno giovani, che hanno ricevuto, in questi mesi, una formazione specifica. Ogni turno in chiesa vedrà l’affiancamento di un volontario adulto ad un giovane affinché il  tempo trascorso insieme, per un servizio comune, dia loro anche la possibilità di dialogare e creare relazioni personali o professionali nuove.

Per maggiori informazioni: www.veronaminorhierusalem.it
Scarica la locandina
Scarica il comunicato stampa
Scarica il materiale informativo

Apertura chiese dal giovedì alla domenica, orario 10.00 – 17.30.