Quistello: Italia-Belgio in piazza, con il risotto degli Alpini

Quistello: Italia-Belgio in piazza, con il risotto degli Alpini

Comune, Banca Popolare di Verona e Club Alpino Italiano scendono in piazza con gli Azzurri.

Verona, 9 giugno 2016

Il 10 giugno iniziano gli Europei di calcio “Francia 2016” e saranno come sempre l’occasione per tifare la Nazionale.

In provincia di Mantova, a Quistello, la Banca Popolare di Verona allestirà un maxischermo nella piazza centrale Cesare Battisti per permettere alla cittadinanza di assistere alla prima partita degli Azzurri prevista per la serata di lunedì 13 giugno. Si tratta di una sfida che si preannuncia già decisiva per il passaggio al turno successivo, in un girone che vedrà l’Italia affrontare successivamente anche Svezia e Irlanda. Ma prima c’è da battere il temibile Belgio dei vari Merteens, Hazaard e Naingoolan in un match difficile e spettacolare allo stesso tempo.

L’evento è aperto a tutti ed è patrocinato dal Comune di Quistello. L’appuntamento è fissato per le 20.30, con il calcio d’inizio della sfida previsto per le 21.00. “La Banca Popolare di Verona è diventata negli anni uno degli istituti di riferimento per il nostro territorio e collabora da sempre anche con la nostra amministrazione pubblica, di cui è anche tesoriere” racconta il sindaco della cittadina mantovana Luca Malavasi. “Siamo quindi particolarmente lieti di questa iniziativa, portata avanti da un soggetto privato nell’interesse dell’intera comunità quistellese. Si tratta davvero di un bell’evento e l’augurio mio e di tutti i miei collaboratori è che ci sia un’alta partecipazione da parte della città”.

Ad allietare la serata ci penserà, durante l’intervallo della partita, anche la gustosa risottata offerta dalla stessa Banca Popolare di Verona in collaborazione con la Sezione di Quistello del Club Alpino Italiano.
“Siamo presenti da dodici anni su questo territorio e siamo sempre stati molto vicini alle famiglie e alle imprese di Quistello”, spiega il responsabile della filiale BPV di Quistello Ercole Gatti. “Anche in momenti particolarmente difficili come dopo il terribile terremoto del 2012 non abbiamo fatto mancare il nostro apporto e oggi siamo felici di poter offrire alla città un bell’evento, che speriamo sia emozionante e coinvolgente. D’altronde da sempre le partite di calcio della Nazionale azzurra rappresentano un appuntamento particolarmente atteso ed è per questo che abbiamo voluto organizzare questa serata all’insegna dello sport e dello stare insieme”.