Conti all’estero
Aderiamo al Circuito Connector.

Per garantire assistenza certificata alla nostra clientela,
nell'apertura di relazioni bancarie all'estero.

Assistiamo le aziende nostre clienti che aprono
rapporti bancari in Paesi esteri

 

Il Banco BPM aderisce al circuito “Connector”, costituito da una serie di primarie Banche appartenenti a diversi Paesi con lo scopo di agevolare la propria clientela corporate nell’apertura di relazioni bancarie all’estero, fatte comunque salve le policies commerciali e di contrasto al riclaggio di denaro ed al finanziamento del terrorismo adottate da ciascuna Banca aderente.

Oltre all’Italia, il circuito “Connector” copre attualmente 14 Paesi, principalmente in Europa:
Regno Unito, Francia, Belgio, Danimarca, Norvegia, Paesi Bassi, Spagna, Portogallo, Austria, Germania, Grecia, oltre al Brasile per il SudAmerica , la Turchia nel Vicino Oriente e in Australia.

Il Banco BPM è dunque in grado di prestare assistenza alle aziende proprie clienti nel caso in cui esse necessitino di instaurare dei rapporti bancari in Paesi esteri coperti dal circuito “Connector” e, specularmente, esso è disponibile a valutare l’apertura di relazioni bancarie, in Euro o in altre divise non soggette a limitazioni valutarie, a favore di aziende estere clienti di Banche aderenti a tale circuito, in modo da soddisfare le loro esigenze bancarie in Italia.
Inoltre, tramite la sua estesa rete di Banche corrispondenti, il Banco BPM è in grado di assistere le aziende clienti nella ricerca di partner bancari in Paesi diversi da quelli rientranti nel circuito “Connector”.