“Plafond Piccole e Medie Imprese Terziario e Artigianato” <br> 20 milioni a favore delle Imprese del territorio

“Plafond Piccole e Medie Imprese Terziario e Artigianato”
20 milioni a favore delle Imprese del territorio

L’iniziativa prevede l’accesso al credito alle Piccole e Medie Imprese del Terziario e dell’Artigianato della provincia di Bergamo

Il Credito Bergamasco ha attivato lo speciale “Plafond Piccole e Medie Imprese Terziario e Artigianato” dedicato alle imprese del settore, siglando una convenzione con Consorzi Fidi FOGALCO – Cooperativa di Garanzia di Ascom Bergamo e Lia Eurofidi Bergamo (aggregate ad Asconfidi Lombardia).

La convenzione ha come punto di forza il rilascio di garanzie a favore della banca al fine di favorire l’accesso al credito delle piccole e medie imprese del Terziario e dell’Artigianato della provincia di Bergamo.
Le linee di credito assistite sono sia a breve termine sia a medio e lungo termine ed accordate, a condizioni economiche agevolate, agli associati Ascom e Lia.

Nell’ambito di tale accordo il Credito Bergamasco mette a disposizione un plafond di 20 milioni di Euro.

«Il Credito Bergamasco conferma la sua significativa presenza sul territorio ed il suo dinamismo – afferma Mario Ratti, Presidente del Comitato Territoriale della Divisione CB – l’accordo sarà sicuramente di grande utilità alle imprese del settore per potenziare gli investimenti avvalendosi di condizioni assolutamente competitive.»

«Si tratta di un intervento che testimonia l’attenzione del Credito Bergamasco verso le necessità dell’imprenditoria locale – commenta Bruno Pezzoni, Responsabile della Divisione Creberg – un modo concreto per sostenere le imprese mettendo a loro disposizione gli strumenti necessari per superare il profondo e prolungato periodo di crisi.»

«La condivisione delle idee imprenditoriali tra banca e confidi crea ricchezza e sviluppo del territorio – dichiara Riccardo Martinelli, Presidente Fogalco e del Comitato di Controllo di Asconfidi Lombardia – Questo plafond risponde alla reali esigenze dei nostri imprenditori e la nostra collaborazione con Credito Bergamasco riduce le distanze con effetti positivi sulle pmi».

«I nostri confidi nascono con la scopo di agevolare le imprese nell’accesso al credito – spiega Irene Paccani, Presidente Lia Eurofidi e membro del Consiglio di Sorveglianza Asconfidi Lombardia –. L’accordo sottoscritto ci aiuta in questo compito, dando alle imprese l’opportunità di usufruire di risorse finanziarie a tassi agevolati, utili per fare investimenti anche in un periodo di difficoltà».

Le imprese interessate potranno rivolgersi a tutte le filiali del Credito Bergamasco per acquisire le informazioni utili per aderire all’iniziativa nonché alla propria associazione di riferimento.