Gli internati militari del ‘43

Gli internati militari del ‘43

UNA SILENZIOSA SCELTA DI POPOLO

Nel 1943, in seguito all’armistizio dell’8 settembre, ai militari italiani fu chiesto di entrare nelle fila dell’esercito tedesco; la maggior parte di loro si rifiutò e fu per questo internata nei lager tedeschi.

Il Banco BPM, in collaborazione con la Fondazione Corriere della Sera, propone alla cittadinanza un incontro dal titolo “Gli internati militari del ’43Una silenziosa scelta di popolo”, mercoledì 30 settembre alle ore 18 presso la Sala Montanari della Società Letteraria di Verona, in piazzetta Scalette Rubiani 1.

Dopo i saluti del Presidente del Banco BPM, Carlo Fratta Pasini, interverranno: Mario Avagliano, giornalista e studioso di Storia contemporanea, membro dell’Istituto Romano per la Storia d’Italia dal Fascismo alla Resistenza (ha scritto con Marco Palmieri “Gli internati militari italiani. Diari e lettere dai lager nazisti 1943-1945”) e Roberto Chiarini, professore ordinario di Storia contemporanea e di Storia dei partiti all’Università degli Studi di Milano, presidente del Centro studi e documentazione sul periodo storico della Rsi con sede in Salò.

La serata, durante la quale sono previste anche alcune letture di Leonardo De Colle attore del Piccolo Teatro di Milano sarà coordinata dal direttore di Sette – Corriere delle Sera, Pier Luigi Vercesi.

Alla fine dell’incontro è previsto un piccolo aperitivo per tutti i convenuti.

L’incontro è a ingresso libero e gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni: Tel. 045 8675617 email: eventi@bancopopolare.it