“Con merito” a Modena: borsa di studio per settantuno neodiplomati

“Con merito” a Modena: borsa di studio per settantuno neodiplomati

In occasione della Giornata mondiale del risparmio, al Teatro Storchi si sono riuniti circa 800 studenti delle scuole modenesi per un'iniziativa del Bsgsp

Si è tenuta al Teatro Storchi di Modena l’iniziativa “Con Merito“, un incontro promosso dal Banco S.Geminiano e S.Prospero in occasione della Giornata mondiale del risparmio. Oltre ad ospitare la consegna di 71 borse di studio ad altrettanti studenti neodiplomati, la splendida cornice dello Storchi ha ospitato una tavola rotonda sul tema del risparmio, alla presenza di circa 800 studenti delle classi V superiori di Modena accompagnati dagli insegnanti.

Sono intervenuti con il loro contributo: Graziano Pini, docente di Economia Politica dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Davide Nitrosi, responsabile Politica-Economia di QN, Quotidiano Nazionale, Enrico Govi e Michele Strippoli referenti rispettivamente di Segmento Privati e Risorse umane del Bsgsp. Ha moderato Roberto Grimaldi, giornalista de Il Resto del Carlino di Modena.

Al dibattito è seguita la consegna delle targhe personalizzate a 71 studenti neodiplomati da parte di Stefano Bolis, direttore territoriale del Banco S.Geminiano e S.Prospero che ha promosso e finanziato l’iniziativa. I ragazzi, scelti dai singoli istituti scolastici, si sono distinti in seguito al conseguimento del diploma di maturità di quest’anno e hanno ricevuto una borsa di studio pari a 500 euro.

Per la prima volta abbiamo organizzato questa iniziativa a Modena e la partecipazione è stata davvero intensa e numerosa – ha dichiarato Stefano Bolis, responsabile della Direzione territoriale Banco S.Geminiano e S.Prospero – “Con Merito” vuole affrontare il tema del risparmio unendo l’intento educativo con la valorizzazione del merito: un modo concreto per testimoniare la nostra attenzione al territorio e in particolare al mondo dei giovani premiandone alcuni particolarmente meritevoli proprio nella Giornata mondiale del risparmio“.

I 71 ragazzi che hanno ricevuto la borsa di studio si sono distinti sia per il rendimento durante l’anno scolastico sia per il risultato conseguito alla maturità. Provengono da 16 istituti di istruzione superiore della città di Modena: l’Istituto Tecnico Commerciale Statale “Jacopo Barozzi”, l’Istituto Professionale e Statale per l’Industria e l’Artigianato “F. Corni”, l’Istituto di Istruzione Superiore Liceo e Tecnico “F.Corni”, l’Istituto di Istruzione Superiore “C. Cattaneo”, l’Istituto Tecnico Statale per Geometri “G. Guarini”, il Liceo Classico Statale “L.A. Muratori”, il Liceo Classico Statale “S.Carlo”, l’Istituto Tecnico Industriale Statale “E. Fermi”, l’Istituto di Istruzione Superiore “F. Selmi”, il Liceo Scientifico Statale “C. Sigonio”, l’Istituto Superiore d’Arte “A.Venturi”, il Liceo Scientifico Statale “Wiligelmo”, l’Istituto di Istruzione Paritario “D. Alighieri”, l’Istituto Paritario “Sacro Cuore” e l’Istituto Tecnico Commerciale Paritario “A. Zanarini”.