Alluvione Veneto – Banco Popolare a sostegno delle famiglie <br> e delle imprese colpite

Alluvione Veneto – Banco Popolare a sostegno delle famiglie
e delle imprese colpite

Sospensione delle rate dei mutui fino al 13 gennaio 2016.

A seguito delle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi il giorno 8 luglio 2015, che hanno colpito il territorio dei comuni di Dolo, Pianiga e Mira in provincia di Venezia e di Cortina d’Ampezzo in provincia di Belluno, la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile ha emanato l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile (OCDPC) n. 274 del 30 luglio 2015, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 10 agosto 2015, n. 184.

In conformità alle disposizioni di cui sopra e al fine di fornire il massimo sostegno ai territori colpiti dagli eccezionali eventi meteorologici, il Banco BPM, per il tramite di tutte le società del proprio Gruppo, accorderà la sospensione delle rate dei mutui fino al 13 gennaio 2016 ai propri clienti, che ne faranno specifica richiesta da presentarsi entro il 30 ottobre 2015, sia privati che imprese, con residenza o sede legale o operativa in uno dei comuni colpiti dalle avversità atmosferiche individuati con delibera n. 845 del 9 luglio 2015 della Giunta Regionale della Regione Veneto. Si invitano pertanto i clienti interessati a recarsi presso la propria Filiale per richiedere tutte le informazioni relative a costi, tempi e modalità della sospensione, fermo restando il fatto che la Banca non applicherà costi o commissioni per l’istruttoria della pratica di sospensione.

Di seguito è disponibile l’avviso che sarà esposto presso le nostre filiali del Veneto e che sarà pubblicato, oltre al nostro sito internet, su un quotidiano a tiratura nazionale.

Avviso Alluvione Veneto 2015